Ricerca personalizzata


ipodcontest.jpg

Dopo 5 mesi dalla realizzazione del sito, lo staff di PcRevenge è contento di premiare tutti coloro che hanno partecipato nel corso del tempo e contribuito alla suo mantenimento, regalando ad un fortunato vincitore un premio. Stiamo parlando del nuovissimo iPod nano 4GB di Terza Generazione.

Ecco le caratteristiche del nuovo iPod:

  • Capacità 4GB (1000 Brani) ;
  • Display LCD 2″;
  • Risoluzione 320×240;
  • Skip free;
  • Riproduzione AAC/MP3/AIFF/WAV;
  • Lettura video Mpeg4;
  • Visualizzazione Foto;
  • Ultra sottile;
  • Calendario;
  • Giochi;
  • Peso 49 g ;
  • Colore: Argento;

ipodnano.jpg

Per partecipare al contest è molto semplice, ecco il Regolamento:

  1. Il vincitore del contest riceverà in regalo un iPod Nano 4GB 3G di colore Argentato ;
  2. Può partecipare chiunque disponga di un sito web (che non sia space Msn), che sia attivo almeno da 2 mesi e che perciò non sia creato Ex-Novo per poter partecipare al contest.
  3. Per partecipare bisogna parlare, attraverso un articolo nel proprio sito, del contest con un link al sito PcRevenge che sia visibile in HomePage. Si può anche copiare interamente l’articolo e incollarlo nel proprio sito, purchè sia presente un link come appena detto. In seguito commentare questo articolo mettendo un link all’articolo del vostro sito per poter segnare la vostra partecipazione.
  4. Il vincitore verrà estratto tra tutti i partecipanti secondo questo criterio: ad ognuno verrà assegnato un numero da 1 a 90 in ordine cronologico e l’estrazione del numero sarà quella sulla ruota di Torino (la prima successiva alla fine del contest). Nel caso in cui i partecipanti al contest fossero di piu’ di 90, si procederà all’estrazione con il programma PcRevenge Contest Creator del nostro collaboratore Ixiodor.
  5. Il contest avrà termine la notte del 31 Marzo 2008.

Partecipate in tanti! Se questo contest andrà bene ne organizzeremo uno nuovo al piu presto.

Buona Fortuna a tutti!

Fonte: PcRevenge


La maggior parte dei computer di ultima generazione sono basati su architetture multi core, addirittura multi processore al fine di offrire prestazioni più elevate. Come tutti gli utenti di linux sapranno, la compilazione del kernel è un'operazione molto lunga e pesante per il precessore. Se disponiamo però di più processori o core, possiamo distribuire su di essi i vari task (processi, operazioni). Per fare ciò dobbiamo passare al comando make la direttiva -j seguita dal numero di thread che si vogliono avviare. Una buona distribuzione dei processi consiste nell'assegnare ad ogni core (CPU) due thread. Ad esempio per un'architettura a quattro core (noto anche come quad-core) il comando sarà: make -j 8.

Prima di procedere dobbiamo avere installato sulla Fonera il firmware Legend. GUIDA

Se abbiamo intenzione di utilizzare la nostra Fonera per sniffare dati con la suite aircrack ci accorgiamo subito che la memoria presente nel dispositivo è molto limitata e si riempie in pochissimo tempo. Per ovviare a tale problema una soluzione è quella di montare un'unità di rete.

Da Windows creiamo una cartella e mettiamola in condivisione.

Modifichiamo ora la chiave di registro IRPStackSize che si trova alla seguente posizione:

HKEY_LOCAL_MACHINE\System\CurrentControlSet\Services\LanmanServer\Parameters\IRPStackSize

Se la chiave non esiste creiamo la chiave in questo modo:

  • Tasto destro del mouse --> Nuovo --> Valore DWORD
  • Inseriamo come nome della chiave: IRPStackSize
  • Una volta creata la chiave clicchiamo 2 volte su di essa e inseriamo 15 come valore ESADECIMALE (Controlliamo che in decimale corrisponda al valore 21).
  • Ora verifichiamo che il il nostro account di Windows abbia i privilegi di amministratore e che abbia una password di accesso. (Se così non fosse abilitiamo una password perchè, dopo varie prove, ho sperimentato che stranamente, se l'account non ha la password, la cartella non viene montata).
  • Riavviamo ora il Sistema.

Apriamo una Secure Shell verso la fonera. Su sistemi operativi Windows lo possiamo fare tramite Putty.

Nella voce Host Name inseriamo l'IP DELLA NOSTRA FONERA mentre nella voce Port inseriamo la 22. Spuntiamo infine la voce SSH.

Effettuamo ora il login, se non abbiamo modificato username e password, inseriamo i seguenti dati:

USER: root

Password: admin

Creiamo una cartella con lo stesso nome sulla nostra fonera inserendo, nella ssh appena aperta, i seguenti comandi:

  • cd /
  • cd /mnt/
  • mkdir nome_cartella

Ora, tramite il comando mount.cifs, procediamo a montare la cartella presente su Windows sulla nostra Fonera:

mount.cifs //IP PC WINDOWS/nome_cartella /mnt/nome_cartella (sulla fonera) -o username=nome

e inseriamo la password.

Un esempio del comando può essere:

mount.cifs //192.168.1.1/share /mnt/share -o username=paul

password:______

Per verificare che tutto è avvenuto correttamente lanciamo il comando mount e verifichiamo che la cartella appena montata sia presente nell'elenco.

Ringrazio l'utente Saiph del forum wifi-ita per le dritte!

Ecco un semplice trucchetto per velocizzare la procedura di shutdown di Vista o XP, tramite la modifica di una chiave del registro.


aprite il Registry Editor (in Vista, premere il Windows key, scrivere regedit, e premere Enter; in XP, click Start > Run (esegui) , scrivere regedit e premere Enter), ora navigate nell’area pannello a sinistra in HKEY_CURRENT_USER/Control Panel/desktop (or Desktop). Doppio clic su WaitToKillAppTimeout nel pannello a destra, e cambiate il valore della variabile (misurata in millisecondi) a 1000 se avete solo poche applicazioni da chiudere se invece volete avere un po’ di più tempo per la chiusura senza forzatura potete aumentare di poco questa variabile.

Inoltre possono essere editate anche altre variabili del registra ma consiglio un po’ a tutti di eseguire le modifiche solo se realmente si sa cosa si sta facendo. Le altre variabili del registro che entrano in gioco nello shutdown del sistema sono:

WaitToKillAppTimeout e HungAppTimeout in HKEY_USERS/.DEFAULT/Control Panel/Desktop e anche HKEY_CURRENT_USER/Control Panel/Desktop, double-click AutoEndTasks cambiandolo ad 1 e poi se avete problemi nella terminazione dei servizi potete interagire con HKEY_LOCAL_MACHINE/SYSTEM/CurrentControlSet/Control, double-click WaitToKillServiceTimeout nel pannello a destra cambiando il valore a 1000

Prima di apportare modifiche analizzate in modo accurato che processi e che servizi frenano lo spegnimento ed effettuare solo le modifiche necessarie.

Fonte: Rafanto.net


Il 21/03/08 Microsoft ha rilasciato l'ultima versione del suo WGA precisamente la 1.7.69.1 e, come sempre, il team ETH0 è riuscito a crackare la protezione. Per installare il crack, che ci consentirà di effettuare l'aggiornamento tramite Windows Update, la procedura è sempre la stessa:
Eestrarre l'archivio in una qualsiasi cartella ed eseguire il file installer.bat. Riavviare infine il sitema.


NOTA BENE Tutto il software citato nell'articolo è presente nel pacchetto scaricabile a fine articolo.

Il firmware Legend è ottimo per effettuare un pò di wardriving con la fonera. Il metodo più semplice per installare il firmware, senza bisogno del seriale, è mediante l'utilizzo del software Ap-51.
Prima di tutto colleghiamo la nostra fonera spenta, quindi con l'alimentatore staccato, alla porta ethernet del nostro pc.
Assicuriamoci che la nostra scheda di rete, a cui abbiamo collegato la fonera, sia impostata per ricevere l'indirizzo IP in automatico (DHCP mode).
Successivamente dopo aver installato i driver Winpcap, lanciamo il programma ap-51.
Abilitaimo le opzioni Use an external file e, attraverso l'opzione Browse, carichiamo rispettivamente i file:
openwrt-atheros-2.6-root.jffs2-64k in roots
openwrt-atheros-2.6-vmlinux.lzma in kernel
Nella voce interface selezioniamo invece la nostra interfaccia di rete.
Una corretta configurazione dovrebbe risultare come questa nell'immagine:
Attenzione a non selezionare le voci Create NvRam Partition e Uncompressed Load.
Ora clicchiamo su Go!
Dopo che il software avrà inviato circa sei paccatti senza riuscirci, colleghiamo l'alimentatore alla fonera, e le verrà assegnato in automatico l'indirizzo IP ed inizierà così l'operazione di flash che durerà all'incirca 20 minuti.
Una volta concluso il tutto possiamo accedere alla fonera solo tramite wifi collegandoci al seguente indirizzo.
http://192.168.1.1
Per abilitare la connessione wired basterà andare, attraverso il menù grafico, nella sezione network e impostare l'opzione STATIC IP e in WAN IP l'ip che si vuole assegnare alla fonera mentre in
netmask impostiamo 255.255.255.0 e il gateway possiamo lasciarlo in bianco.


Fantastico tema realizzato per gli smartphone che supportano il Symbian s60 3rd.


Medibuntu (Multimedia, Entertainment & Distractions In Ubuntu) è un repository che contiene pachetti multimediali.

Tra questi, vi sono ad esempio: il pacchetto contenente la libreria libdvdcss, ottenuta dal progetto VideoLAN e il pacchetto esterno di codec binari usati da MPlayer e xine, comunemente conosciuto con il nome di w32codecs. di pacchetti che non sono inclusi nella distribuzione Ubuntu per ragioni di licenza.

Medibuntu è un progetto interessante infatti, aggiungendo al proprio source.list i repository si possono scaricare gli ultimi codec multimediali aggiornati.
Per fare ciò nella nuova versione Ubuntu Hardy Heron 8.04 inseriamo nel terminale i seguenti comandi:

sudo nano /etc/apt/sources.list

ed inseriamo all’interno il seguente repository:

# Medibuntu
deb http://packages.medibuntu.org/ hardy free non-free

Inseriamo infine la chiave di autenticazione:

wget -q http://packages.medibuntu.org/medibuntu-key.gpg -O- |
sudo apt-key add - && sudo apt-get update


Finalmente è stata annunciata la data ufficiale del rilascio dell'attesissima nuova versione di Ubuntu soprannominata Hardy Heron. La nuova versione della distro, così come tutte le derivate, verrà rilasciata il 24 Aprile. Aspettiamo fiduciosi.


Attraverso un comunicato stampa Apple ha annunciato la nuova versione di Safari, precisamente la 3.1, disponibile per S.O Mac e Windows.
Una delle principali novità introdotte è il pieno supporto ai tag audio e video di HTML5. Apple ha inoltre pubblicato alcuni benchmark riguardanti la nuova versione del browser, affermandone le migliori prestazioni in termini di velocità del 73% rispetto a Firefox 2, del 91% rispetto ad IE7 e ben del 184% rispetto ad Opera 9 nell’aprire pagine in HTML semplice.
Ma Safari 3.1 sarà in grado di competere con l'ormai imminente Firefox 3.0 e Internet Explorer 8.0? Staremo a vedere nei prossimi mesi;)

Il team WarGame/DoomRiderz ha scoperto un exploit nel modem Alice W Gate Plus 2 che consente, semplicemente inserendo nella barra degli indirizzi del browser il seguente URL:

http://192.168.1.1/cp06_wifi_m_nocifr.cgi?wlChannel=Auto&wlRadioEnable=on

di togliere la protezione, sia Wep che WPA, della rete wifi.
Attualmente non esiste alcun aggiornamento di firmware che consenta di risolvere l'exploit.

Per effettuare l'attacco, si potrebbe mandare alla vittima un link camuffato (magari modificandolo con tinyurl) contenente in realtà l'URL che provoca l'exploit in modo che la vittima sia spinta a cliccare sul link. In questo modo la rete wifi verrà sprotetta all'instante. Ricordo inoltre che non è possibile modificare le chiavi wep e wpa preimpostate (se non modificando il firmware del router) e che, una volta sbloccata la rete, possiamo accedere alla pagina dove sono scritte entrambe le chiavi (wpa e wep).

http://192.168.1.1/cp06_wifi_r_rep0.html



gOS è una distribuzione che utilizza Enlightenment E17 come ambiente desktop di default (con un tema personalizzato di colore verde) e fornisce un semplice accesso a servizi web.
Per trasformare la nostra Ubuntu in gOS bastera eseguire i seguenti comandi:

gksu gedit /etc/apt/sources.list

e aggiungiamo i seguenti repository:

# gOS Repositories

deb http://packages.thinkgos.com/gos/ painful main
deb-src http://packages.thinkgos.com/gos/ painful main

Inseriamo la chiave:

wget http://www.thinkgos.com/files/gos_repo_key.asc

sudo apt-key add gos_repo_key.asc

rm gos_repo_key.asc

sudo aptitude update

Infine installiamo il tutto con:

sudo aptitude install greenos-desktop xorg

Eventualmente per rimuovere basterà dare da console il seguente comando:

sudo aptitude remove greenos-desktop



L'emulatore è già in grado di caricare a avviare alcuni giochi, come Puyo Pop Fever (conosciuto in Giappone come Puyo Puyo Fever) o Tales of Eternia, anche se ancora presenta qualche bug nell'emulazione.
ben.vanik inoltre fa sapere che è riuscito a emulare anche il gioco Every Extend Extra usando il PSP Player!
Anche in questo caso l'emulazione presenta qualche piccolo e comprensibile bug, ma il risultato, calcolando che Every Extend Extra è il primo gioco 3D ad essere emulato dal PSP Player, è più che soddisfacente!



Fonte: PspItalia

Splendido set di wallpaper presenti nel noto MAC OS X LEOPARD.


Creata la nuova area Download del sito PcExpert. D'ora in avanti tutti i software citati nei vari post verranno linkati, oltre che nel post corrispondente, anche nella nuova area download in modo da avera una lista di software sempre aggiornata.


Rilasciata anche la quarta beta di firefox 3 in contemporanea con il rilascio della prima Alpha di Firexo 4.0.
Ecco comunque le principali novità di questa release:

  • Nuovo Download manager
  • Nuovo sistema di zoom mediante il menù visualizza o tastiera.
  • Migliorata l'integrazione con Vista, Mac OS Xe Linux.
  • Migliorata la velocità di visualizzazione delle pagine web.
  • Ridotta la memoria utilizzata.


FlbMp3 è una applicazione online che ci permete di estrarre l’audio dai video presenti su Youtube e convertirlo in formato Mp3.
Se il file flv di cui vogliamo estrare l'audio è presente nel nostro hard disk dobbiamore uplodare il video altrimenti basterà semplicemente inserire l'URL del video per ottenerne immediatamente l'audio in formato MP3.


Ecco un software gratuito che ci sonsentirà di cambiare il look del nostro sistema operativo. Funzionante solo sulla versione inglese di Windows XP SP2.


Visual Studio è la raccolta di tools della Microsoft dedicata ai programmatori e agli sviluppatori.
Da ieri è disponibile la versione 2008 in italiano che, come per il precedente Visual Studio 2005, è disponibile nell’edizione Professional e nell’edizione Express. Quest’ultima è particolamente interessante poichè, anche se priva degli strumenti più avanzati presenti nella versione Pro, è distribuita gratuitamente e usabile anche per fini commerciali.

Visual Studio 2008 Express comprende i seguenti tools:

  • Visual Basic 2008;
  • Visual Web Developer 2008;
  • Visual C# 2008;
  • Visual C++ 2008;
  • SQL Server 2005.

L’installazione è possibile tramite un web-setup per ogni applicazione oppure scaricando e masterizzando l’immagine ISO dell’intera suite.

Download


In data odierna è stata rilasciata anche l'ultima Alpha di Ubuntu Hardy Heron 8.04. Come al solito per eseguire l'aggiornamento basterà, dopo aver ottenuto i privilegi di root, lanciare il comando:

update-manager -d

Rispetto alla vecchia alpha sono stati corretti numerosi bug e ci si prepara ora per la prima beta di Hardy Heron.




Appena rilasciata la prima beta di Internet Explorer 8.0.
Ecco le principali novità:

  • Supporto agli Standard in particolare CSS 2.1
  • Miglioramento della gestione delle appliazioni Ajax
  • Una delle novità di IE8 sono le Activities

  • In pratica una volta selezionato un determinato elemento della pagina sarà possibile interagire con esso. Potete trovare la lista di alcune Activities già pronte in questa pagina.
  • Un'altra novità di IE8 sono le "WebSlices". I siti web potranno "marcare" alcune parti delle pagine web utilizzando il formato WebSlice Open Specification, e gli utenti durante la navigazione Internet potranno effettuare la sottoscrizione alle WebSlices.


  • Aggiunta anche un'altra opzione, già presente da parecchio versioni in Firefox, la funzione che, nel caso di crash o di blocco di IE8, al successivo avvio del browser rende possibile la riapertura del tab (o i tab) che erano aperti nel momento del crash.

KDE 4.02 Rilasciato

Rilasciata oggi la nuova build di KDE 4.0. Nella nuova release, precisamente la 4.02, ci sono alcune novità:

  • Nuove features in Plasma. La dimensione e la posizione del pannello può essere ora modificata. Inoltre è stata migliorata la visibilità di alcune opzioni per permettere agli utenti meno esperti di interagire facilmente con plasma.
  • Aggiunte nuove lingue. Attualmente KDE 4.0 è disponibile in 49 lingue diverse.
  • Migliorata la stabilità di alcune applicazioni quali Kopete e Okular.
  • Vari bug sono stati fixati.


Utile lista di comandi della Bash Linux.


Uscita la nuova release del noto plugin di WLM. Ecco il changelog:

Ecco l'elenco dei cambiamenti rispetto alla versione precedente:
- Il Loader è Version.dll anzichè WinHTTP.dll così da essere compatibile con Vista.
- L'avviso conversazione aperta/chiusa è stato sostituito da connessione aperta/chiusa così da avere una maggiore affidabilità.
- Rimozione del settaggio pulsanti dalle impostazioni di MDL
- DisplayPicture Manager: Aggiornato con la nuova funzione zoom in/out
- DP Manager: migliorata la gestione delle immagini personali per categoria.
- Nuova funzione: salvataggio Nick recenti e Messaggi personali recenti.
- Tray Menu: Nuova icona per il tray menu.
- Avvisi: click con tasto destro per chiudere un avviso.
- Avvisi: Supporto per doppi monitor e aggiunta di una opzione per trasparenza.
- Formattazione dell'orario disponibile.
- DisplayPicture Manager: Aggiunta l'opzione 'Salva come'
- DisplayPicture Manager: Aggiunta l'opzione 'Copia negli appunti'
- DisplayPicture Manager: Dopo aver selezionato un'immagine personale è possibile chattare con il contatto con 1 semplice click.
- Event Log: Aggiunta un'opzione per l'Opacità
- Event Log: Aggiunta un'opzione per essere sempre in primo piano
- Event Log: L'Event log sarà salvato in un file di testo. Nuovo comando:
- Nuovo Messenger API Hook per supportare Vista e non usare Windows Messenger in Windows XP
- Nuovi comandi: !online, !away, !busy, !brb, !phone, !lunch, !idle per cambiare stato
- Aggiunta l'opzione per disabilitare MessengerDiscovery
- Nuovo comando: !font per inviare il tuo attuale font ad un contatto
- Nuovo comando: !send "FilePath", esempio. !send C:\Picture.jpg
- Nuovo comando: !sendfile per aprire la finestra d dialogo del trasferimento
- Nuova icona per aprire le opzioni di msg discovery nella finestra di dialogo
- Aggiornate le icone e rese migliori.

Informazioni connessione:
- Nuova funzione per prelevare informazioni dal server Messenger
- Protocollo ping
- Somma delle connessioni visibile
- Contatore connessioni attive
- Analizzatore connessioni attive e IP
- Somma dei dati ricevuti

Fixes:
- I Popups non si sovraccaricano con più messenger avviati
- Implementata la modalità ''a tutto schermo''
- Display Picture manager supporta Vista
- Fixato il problema di installazione con msvcr71.dll
- Rimosso il limite di visualizzazione nel display picture manager.
- Aggiunto il supporto per Messenger Plus! Live in Windows Vista
Fonte: MsnTribe

Tor: Video


Il video si commenta da solo: Spettacolare!




Nella beta 5 di canola 2.0 è stato introdotto un comando che permette di avviare canola 2.0 nella modalità Windowed Mode.
Per avviare la nuova modalità basta aprire il terminale e digitare il seguente comando:
canola - n
Questo piccolo trucco funziona a partire dalla beta 5 di Canola 2.0 e non è sicuro che questa nuova modalità venga mantenuta anche nella release finale.


 

Copyright 2007/2008| PcExpert Template based on K2 by GeckoandFly.